NOI RICOMINCIAMO COSÌ!

LEGGERE E COMPRENDERE Anticipare le parole In riva al mare LEGGI e cerca di scoprire le parole nascoste.Franky, Jenny, Luna sono in vacanza al mare. Franky e Jenny sono fratelli, Luna è una loro compagna di giochi. Quel pomeriggio il sole è caldo e brilla sull’acqua azzurra. La sabbia brucia i piedi e i bambini si divertono a saltare, a correre qua e là e a nascondersi tra i cespugli… Poi si rinfrescano i piedi e le gambe nella spuma che bagna la riva, e passano il tempo cercando conchiglie. A Franky piace moltissimo collezionarle e parlare con loro. Qui le conchiglie mandano un forte odore di salsedine e sono grandi chiacchierone. All’improvviso appare un gigantesco nuvolone, scuro come un malvagio mostro di quei film dell’orrore che ormai non fanno più paura a nessuno, e tuona. I tre bambini corrono a ripararsi sotto il portico di casa e guardano estasiati il cielo squarciato dalla pioggia e il grigio argento del mare, e ascoltano il mormorio doloroso del vento. L’acquazzone dura un’ora e poi smette di colpo. Il cielo ritorna chiaro e limpido e regala ai bambini uno splendido arcobaleno. Ora, sdraiati nelle amache del portico, i bambini dormono profondamente e sognano. Franky sogna di correre in monopattino lungo l’arcobaleno; Jenny sogna di trovarsi a una festa in cui ci sono tanti bambini di tutte le parti del mondo, e poi luci, colori e giocattoli. Luna, nel suo sogno, invece, riceve un paio di magnifici orecchini fatti con luce di stelle! È davvero felice per quel regalo e lei sa bene che i regali bisogna saperli apprezzare. Il sole adesso è di nuovo rosso e illumina il viso dei tre bambini che sbattono le palpebre, sbadigliano e alla fine si svegliano dai loro bellissimi sogni avventurosi. Zoé Valdés, Gli orecchini della luna, MondadoriSCRIVI qui le parole che hai scoperto e confronta le tue scelte in classe:

LEGGERE E COMPRENDERE

Anticipare le parole

In riva al mare

LEGGI e cerca di scoprire le parole nascoste.

Franky, Jenny, Luna sono in vacanza al mare. Franky e Jenny sono fratelli, Luna è una loro compagna di giochi. Quel pomeriggio il sole è caldo e brilla sull’acqua azzurra. La sabbia brucia i piedi e i bambini si divertono a saltare, a correre qua e là e a nascondersi tra i cespugli… Poi si rinfrescano i piedi e le gambe nella spuma che bagna la riva, e passano il tempo cercando conchiglie. 
A Franky piace moltissimo collezionarle e parlare con loro. Qui le conchiglie mandano un forte odore di salsedine e sono grandi chiacchierone. 
All’improvviso appare un gigantesco nuvolone, scuro come un malvagio mostro di quei film dell’orrore che ormai non fanno più paura a nessuno, e tuona. I tre bambini corrono a ripararsi sotto il portico di casa e guardano estasiati il cielo squarciato dalla pioggia e il grigio argento del mare, e ascoltano il mormorio doloroso del vento. L’acquazzone dura un’ora e poi smette di colpo. Il cielo ritorna chiaro e limpido e regala ai bambini uno splendido arcobaleno. 
Ora, sdraiati nelle amache del portico, i bambini dormono profondamente e sognano. Franky sogna di correre in monopattino lungo l’arcobaleno; Jenny sogna di trovarsi a una festa in cui ci sono tanti bambini di tutte le parti del mondo, e poi luci, colori e giocattoli. Luna, nel suo sogno, invece, riceve un paio di magnifici orecchini fatti con luce di stelle! È davvero felice per quel regalo e lei sa bene che i regali bisogna saperli apprezzare. 
Il sole adesso è di nuovo rosso e illumina il viso dei tre bambini che sbattono le palpebre, sbadigliano e alla fine si svegliano dai loro bellissimi sogni avventurosi. 
Zoé Valdés, Gli orecchini della luna, Mondadori


SCRIVI qui le parole che hai scoperto e confronta le tue scelte in classe: