NOI RICOMINCIAMO COSÌ!

SCRIVERE Parole che vanno d’accordoSCOPRI i legami grammaticali del testo: completa le parole in modo che «vadano d’accordo». Uno strano esserino verde Sul picco di una montagna altissim_ e inespugnabile, milioni di anni fa, era stat_ costruit_ una grande muraglia. Al suo interno, protetti e ben difesi, vivev___ gli Ottuasi: un piccolo popolo educat_, benestante e rispettoso. All’alba di una bell_ mattina d’estate una sentinella, dall’alto della sua torre di controllo, avvist_ un cestino ai piedi della porta principale. «C’è un esserino fuori dalla porta» spiegò trafelato il primo guardian_. «È quasi uguale ai nostr_ neonati» spiegò con più calma il secondo «ma ci sembra un po’ verde.» «E con delle strane antenn_ a ricciolo al posto delle orecchie» aggiunse il terzo. Elisabetta Jankovic, Verde menta, Bruno Mondadori LAVORO DI GRUPPO Dividetevi in piccoli gruppi e immaginate un seguito della storia.Ecco alcune domande per aiutarvi.- Chi potrebbe essere l’esserino verde?- Quale reazione avranno gli Ottuasi?- Saranno tutti d’accordo su che cosa fare?- Quale decisione prenderanno?Scrivete su un cartellone alcune frasi che raccontino la vicenda e la conclusione della storia e riferiteli a tutta la classe.
SCRIVERE Parole che vanno d’accordoSCOPRI i legami grammaticali del testo: completa le parole in modo che «vadano d’accordo». Uno strano esserino verde Sul picco di una montagna altissim_ e inespugnabile, milioni di anni fa, era stat_ costruit_ una grande muraglia. Al suo interno, protetti e ben difesi, vivev___ gli Ottuasi: un piccolo popolo educat_, benestante e rispettoso. All’alba di una bell_ mattina d’estate una sentinella, dall’alto della sua torre di controllo, avvist_ un cestino ai piedi della porta principale. «C’è un esserino fuori dalla porta» spiegò trafelato il primo guardian_. «È quasi uguale ai nostr_ neonati» spiegò con più calma il secondo «ma ci sembra un po’ verde.» «E con delle strane antenn_ a ricciolo al posto delle orecchie» aggiunse il terzo. Elisabetta Jankovic, Verde menta, Bruno Mondadori LAVORO DI GRUPPO Dividetevi in piccoli gruppi e immaginate un seguito della storia.Ecco alcune domande per aiutarvi.- Chi potrebbe essere l’esserino verde?- Quale reazione avranno gli Ottuasi?- Saranno tutti d’accordo su che cosa fare?- Quale decisione prenderanno?Scrivete su un cartellone alcune frasi che raccontino la vicenda e la conclusione della storia e riferiteli a tutta la classe.