NOI RICOMINCIAMO COSÌ!

SCRIVERE Riassumere una favolaDIVIDI la favola in tre parti osservando lo schema sotto: traccia, a lato del testo, tre linee di colore diverso.Poi RISCRIVI il testo in breve completando le frasi.Il lupo e l'agnelloUn agnello pascolava nel prato. Vicino scorreva un fiume: l’agnello vi entrò e cominciò a dissetarsi. Poco più su beveva un lupo, famoso per la sua prepotenza.Appena scorse il gracile agnello, cercò dei pretesti per una lite. - Perché mi fai bere l’acqua che hai intorpidito con le tue zampe? - gridò.L’agnellino rispose: - Non è possibile, signor lupo, che io sporchi l’acqua che tu bevi. Il ruscello scorre da dove ti trovi verso di me.Il lupo cercò un’altra scusa per incolpare l’agnello.- Sei stato tu, sei mesi fa, a dir male di me fra gli animali del bosco.L’agnello tentò di difendersi: - Non è possibile. Sei mesi fa non ero nato.- Basta! - urlò il lupo. - Se non sei stato tu vuol dire che è stato tuo padre.E senza lasciare all’agnello il tempo di rispondere, spiccò un salto e lo divorò.Per il prepotente ogni scusa è buona per ottenere ciò che vuole.FedroINIZIO• Vengono presentati i personaggi.Un agnello e un lupo si incontrano ...SVILUPPO• Si crea una situazione di discordia.Il lupo è affamato e cerca in ogni modo di ...L’agnello cerca di difendersi ma ...CONCLUSIONE• Uno dei due ha la meglio.• MoraleInfine il lupo ...Il prepotente vuole sempre ...

SCRIVERE

Riassumere una favola

DIVIDI la favola in tre parti osservando lo schema sotto: traccia, a lato del testo, tre linee di colore diverso.
Poi RISCRIVI il testo in breve completando le frasi.

Il lupo e l'agnello

Un agnello pascolava nel prato. Vicino scorreva un fiume: l’agnello vi entrò e cominciò a dissetarsi. Poco più su beveva un lupo, famoso per la sua prepotenza.
Appena scorse il gracile agnello, cercò dei pretesti per una lite. - Perché mi fai bere l’acqua che hai intorpidito con le tue zampe? - gridò.
L’agnellino rispose: - Non è possibile, signor lupo, che io sporchi l’acqua che tu bevi. Il ruscello scorre da dove ti trovi verso di me.
Il lupo cercò un’altra scusa per incolpare l’agnello.
- Sei stato tu, sei mesi fa, a dir male di me fra gli animali del bosco.
L’agnello tentò di difendersi: - Non è possibile. Sei mesi fa non ero nato.
- Basta! - urlò il lupo. - Se non sei stato tu vuol dire che è stato tuo padre.
E senza lasciare all’agnello il tempo di rispondere, spiccò un salto e lo divorò.
Per il prepotente ogni scusa è buona per ottenere ciò che vuole.
Fedro

INIZIO
• Vengono presentati i personaggi.
Un agnello e un lupo si incontrano ...
SVILUPPO
• Si crea una situazione di discordia.
Il lupo è affamato e cerca in ogni modo di ...
L’agnello cerca di difendersi ma ...
CONCLUSIONE
• Uno dei due ha la meglio.
• Morale
Infine il lupo ...
Il prepotente vuole sempre ...