NOI RICOMINCIAMO COSÌ!

LEGGERE E COMPRENDERE Emma, invece, finì il capitolo del suo libro, mangiò metà di una ciambella, guardò un po le stelle e, pian piano, chiuse gli occhi. Ad un certo punto Emma? Ti sei già addormentata? le chiese qualcuno. Era Zaccaria con il suo sacco a pelo. Non volevo svegliarti: è che vorrei dormire nella tenda con te. Va bene disse Emma. Entra, ti facciamo un po di posto. Si stavano addormentando, quando Emma? Era zia Evelina con un thermos in mano. Ho pensato che forse ti sentivi sola e che avresti potuto avere sete. Ti ho portato della cioccolata calda. Emma sorrise e disse: C è anche Zaccaria, entra pure. La bambina prese un po di cioccolata e guardò zia Evelina mentre si addormentava. Più tardi Pssst! Emma? Va tutto bene? bisbigliò lo zio, scavalcando Zaccaria e spostando la coda di Wayne. Tutti insieme si misero a guardare le stelle che si vedevano dall apertura della tenda. Poi Emma si girò su un fianco e pensò che ormai nella tenda non c era più posto per nessuno, neppure per i bromboli della notte. Patricia MacLachlan, Sette baci ogni mattina , Mondadori 19

NOI RICOMINCIAMO COSÌ!