FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

8ª TAPPA il tipo di testo FILASTROCCA Facciamo squadra… per ANALIZZARE LA FILASTROCCA • Leggete le caratteristiche della FILASTROCCA che scoprirete nelle pagine successive. Utilizzate le domande ed entrare nelle filastrocche sarà facilissimo! La filastrocca è un testo poetico semplice, che ha lo SCOPO di divertire, raccontare e insegnare qualcosa in modo giocoso. PERCHÉ? La filastrocca è composta di VERSI, cioè righe corte di parole, che possono essere raggruppati in STROFE. Tra una STROFA e l’altra c’è uno spazio bianco. COM’È FATTA? La filastrocca è un testo poetico dal ritmo vivace e cadenzato, scritto in RIMA. Le rime della filastrocca possono essere di due tipi: • RIMA BACIATA, quando rimano due versi consecutivi, uno dopo l’altro (AA, BB); • RIMA ALTERNATA, quando il primo verso rima con il terzo, il secondo con il quarto e così via (AB, AB); Per creare la musicalità dei versi, i poeti giocano con le parole e i suoni e utilizzano «effetti speciali»... • allitterazioni: ripetizioni delle stesse lettere o di gruppi di lettere in più parole; • onomatopee: parole che richiamano alla mente suoni e rumori della realtà; • anafore: ripetizione delle stesse parole all’inizio dei versi. COM’È SCRITTA? ! FERMI TUTTI! Completo sui puntini e confronto in classe. • La filastrocca è un testo ……….............…….............. che ha lo scopo di ………..............………........, raccontare e ……….................…….............. qualcosa. La filastrocca ha sempre la ……….......………….............. che crea ritmo e musicalità. FilastroccaTESTI NARRATIVI Filastrocche in fila Un piccolo gesto Un piccolo gesto è una pietra preziosa cela un segreto che è molto potente qualcosa accade, se tu fai qualcosa e niente accade, se tu non fai niente. Basta un secchiello a vuotare il mare? Basta una scopa a pulir la città? Forse non basta, ma devi provare se provi, forse, qualcosa accadrà. Bruno Tognolini Dolce orsetto Chiudi gli occhi dolce orsetto, posa il capo sul mio petto, canterò fino al mattino, qui poggiata sul cuscino. Canterò una melodia sin che il buio non va via, sarò accanto col sorriso finché il sole vedrà il tuo viso. www.filastrocche.it Aulì aulè Aulì aulè sacripante carcadè barbagianni scimpanzé a star fuori tocca a te. www.filastrocche.it La tartaruga sarta Questa sarta tartaruga fa modelli in cartasuga, sotto gli occhi ha qualche ruga, se le bagna, se le asciuga. Ma non sogna che la fuga. Toti Scialoja Analizzo TIPI DI FILASTROCCHE E SCOPO • Secondo lo scopo, una filastrocca può essere anche un nonsense, oppure una conta. • Colora i quadratini così: nonsense, per giocare con le parole e i suoni; conta, per stabilire «a chi tocca» in un gioco; filastrocca per imparare qualcosa. Facciamo squadra... leggere bene • A gruppi di tre, leggete di nuovo le filastrocche e scegliete come recitarle alla classe: con un’intonazione alta o bassa, che cresce gradualmente? Oppure sussurrata?

8ª TAPPA

il tipo di testo

FILASTROCCA


Facciamo squadra per ANALIZZARE LA FILASTROCCA

Leggete le caratteristiche della FILASTROCCA che scoprirete nelle pagine successiveUtilizzate le domande ed entrare nelle filastrocche sarà facilissimo!

La filastrocca è un testo poetico semplice, che ha lo SCOPO di divertire, raccontare e insegnare qualcosa in modo giocoso.

La filastrocca è composta di VERSI, cioè righe corte di parole, che possono essere raggruppati in STROFETra una STROFA e l’altra c’è uno spazio bianco.

La filastrocca è un testo poetico dal ritmo vivace e cadenzato, scritto in RIMALe rime della filastrocca possono essere di due tipi:

RIMA BACIATA, quando rimano due versi consecutivi, uno dopo l’altro (AA, BB);

RIMA ALTERNATA, quando il primo verso rima con il terzo, il secondo con il quarto e così via (AB, AB);

Per creare la musicalità dei versi, i poeti giocano con le parole e i suoni e utilizzano «effetti speciali»...

allitterazioni: ripetizioni delle stesse lettere o di gruppi di lettere in più parole;

onomatopee: parole che richiamano alla mente suoni e rumori della realtà;

anafore: ripetizione delle stesse parole all’inizio dei versi.

! FERMI TUTTI!

Completo sui puntini e confronto in classe.

La filastrocca è un testo ……….............…….............. che ha lo scopo di ………..............………........, raccontare e ……….................…….............. qualcosa. La filastrocca ha sempre la ……….......………….............. che crea ritmo e musicalità.

Filastrocca
TESTI NARRATIVI

Filastrocche in fila

Un piccolo gesto

Un piccolo gesto è una pietra preziosa

cela un segreto che è molto potente

qualcosa accade, se tu fai qualcosa

e niente accade, se tu non fai niente.

Basta un secchiello a vuotare il mare?

Basta una scopa a pulir la città?

Forse non basta, ma devi provare

se provi, forse, qualcosa accadrà.

Bruno Tognolini

Dolce orsetto

Chiudi gli occhi dolce orsetto,

posa il capo sul mio petto,

canterò fino al mattino,

qui poggiata sul cuscino.

Canterò una melodia

sin che il buio non va via,

sarò accanto col sorriso

finché il sole vedrà il tuo viso.

www.filastrocche.it

Aulì aulè

Aulì aulè

sacripante carcadè

barbagianni scimpanzé

a star fuori tocca a te.

www.filastrocche.it

La tartaruga sarta

Questa sarta tartaruga

fa modelli in cartasuga,

sotto gli occhi ha qualche ruga,

se le bagna, se le asciuga.

Ma non sogna che la fuga.

Toti Scialoja


Analizzo

TIPI DI FILASTROCCHE E SCOPO

• Secondo lo scopo, una filastrocca può essere anche un nonsense, oppure una conta.

Colora i quadratini così:

nonsense, per giocare con le parole e i suoni;

conta, per stabilire «a chi tocca» in un gioco;

filastrocca per imparare qualcosa.