FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

Grrr! Tu fai tanto il grrradasso perché sei alto e grrrrosso. Un bullo grrrezzo che grrrida a più non posso. È vero, sono grrracile, magro come un grrrissino, però divento un grrizzly se salgo sul grrradino! Sei solamente un grrrullo e non vali un grrran che, te lo dico sul grrrugno: GRRR! Sono meglio di te! Janna Carioli, I sentimenti dei bambini. Spremuta di poesie in agrodolce, Mondadori Analizzo ALLITTERAZIONE E ONOMATOPEA L’allitterazione è la ripetizione nelle parole di lettere o di gruppi di lettere. L’onomatopea è una parola che richiama alla mente un suono, un rumore della realtà. • Rispondi a voce. - Quali sono le due lettere che si ripetono nelle parole del testo poetico? - Qual è la parola che richiama alla mente un suono, un rumore? • Rispondi con ✗. - A che cosa fa pensare l’onomatopea? A parole che si ammucchiano come se volessero aggredire. A parole che scivolano via come se volessero nascondersi. - Quale emozione suscita l’onomatopea? Facciamo squadra... per leggere bene • Iniziate la lettura della filastrocca con un sonoro GRRR! Poi, a turno, continuate a leggere evidenziando le allitterazioni, senza urlare, cercando di scandire bene le parole per essere sicuri che il messaggio che si vuole comunicare arrivi a tutti. - Condividete il verso finale?
Grrr! Tu fai tanto il grrradasso perché sei alto e grrrrosso. Un bullo grrrezzo che grrrida a più non posso. È vero, sono grrracile, magro come un grrrissino, però divento un grrizzly se salgo sul grrradino! Sei solamente un grrrullo e non vali un grrran che, te lo dico sul grrrugno: GRRR! Sono meglio di te! Janna Carioli, I sentimenti dei bambini. Spremuta di poesie in agrodolce, Mondadori   Analizzo ALLITTERAZIONE E ONOMATOPEA L’allitterazione è la ripetizione nelle parole di lettere o di gruppi di lettere. L’onomatopea è una parola che richiama alla mente un suono, un rumore della realtà. • Rispondi a voce. - Quali sono le due lettere che si ripetono nelle parole del testo poetico? - Qual è la parola che richiama alla mente un suono, un rumore? • Rispondi con ✗. - A che cosa fa pensare l’onomatopea? A parole che si ammucchiano come se volessero aggredire. A parole che scivolano via come se volessero nascondersi. - Quale emozione suscita l’onomatopea? Facciamo squadra... per leggere bene • Iniziate la lettura della filastrocca con un sonoro GRRR!  Poi, a turno, continuate a leggere evidenziando le allitterazioni, senza urlare, cercando di scandire bene le parole per essere sicuri che il messaggio che si vuole comunicare arrivi a tutti. - Condividete il verso finale?