FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

Lo scricciolo Su e giù, va e viene sempre inquieto, fruga e becca tra gli spini: qua un seme, là una goccia ed una foglia, senza che di mangiare abbia gran voglia, senza saper se voli o cammini. Somiglia alle ragazze più vivaci: le tieni ferme solo con i baci. Corrado Covoni, Poesie, Mondadori Facciamo squadra... per leggere bene • A coppie, leggete più volte a voce alta il testo poetico, poi individuate le allitterazioni (quali suoni si ripetono?) e trasformate i versi sottolineati utilizzando le parole-suono, cioè le onomatopee. Per esempio: «Su e giù, va e viene sempre inquieto» può diventare «tic, tac, tic tic tac…». Poi confrontatevi con il gruppo classe. Comprendo SIGNIFICATO DELLE PAROLE • Scopri il significato di inquieto. • Prima completa lo schema per comprendere il comportamento inquieto dell’uccellino. CHE COSA FA lo scricciolo? → Va e ……………………………………… → Fruga e ……………………………………… tra gli spini. → Trova un seme. • Adesso segna con ✗ la scelta giusta e completa sui puntini. - Lo scricciolo è un uccellino: sempre in movimento, cioè inquieto. tranquillo, cioè quieto. - La parte di parola che fa capire la differenza di significato fra quieto e inquieto è ………………………… Io mi valuto • So riconoscere la similitudine: con facilità. con qualche difficoltà. con difficoltà. Analizzo SIMILITUDINE • Rileggi i versi evidenziati e rispondi qui e a voce. - A chi è paragonato lo scricciolo? Alle ragazzine allegre e innamorate. A ragazzine imbronciate e capricciose. - Perché?
Lo scricciolo Su e giù, va e viene sempre inquieto, fruga e becca tra gli spini: qua un seme, là una goccia ed una foglia, senza che di mangiare abbia gran voglia, senza saper se voli o cammini. Somiglia alle ragazze più vivaci: le tieni ferme solo con i baci. Corrado Covoni, Poesie, Mondadori Facciamo squadra... per leggere bene • A coppie, leggete più volte a voce alta il testo poetico, poi individuate le allitterazioni (quali suoni si ripetono?) e trasformate i versi sottolineati utilizzando le parole-suono, cioè le onomatopee.  Per esempio: «Su e giù, va e viene sempre inquieto» può diventare «tic, tac, tic tic tac…». Poi confrontatevi con il gruppo classe. Comprendo SIGNIFICATO DELLE PAROLE • Scopri il significato di inquieto. • Prima completa lo schema per comprendere il comportamento inquieto dell’uccellino. CHE COSA FA lo scricciolo? → Va e ……………………………………… → Fruga e ……………………………………… tra gli spini. → Trova un seme. • Adesso segna con ✗ la scelta giusta e completa sui puntini. - Lo scricciolo è un uccellino: sempre in movimento, cioè inquieto. tranquillo, cioè quieto. - La parte di parola che fa capire la differenza di significato fra quieto e inquieto è ………………………… Io mi valuto • So riconoscere la similitudine: con facilità.  con qualche difficoltà.  con difficoltà. Analizzo SIMILITUDINE • Rileggi i versi evidenziati e rispondi qui e a voce. - A chi è paragonato lo scricciolo? Alle ragazzine allegre e innamorate. A ragazzine imbronciate e capricciose. - Perché?