FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

La faccia della luna Cambia sempre la faccia della luna Certe volte è piena di allegria Certe volte ha un’espressione strana Certe volte assomiglia un po’ alla mia Cambia sempre la faccia della luna Certe volte non ne mostra nessuna Certe volte è nascosta quasi tutta Mostra solo uno spicchio di sorriso Io la luna non l’ho mai vista brutta Anche se ha qualche ruga sul suo viso Sabrina Giarratana, Poesie di luce, Motta junior Analizzo PERSONIFICAZIONE • Rispondi qui. - La poesia è ricca personificazioni perché la poetessa: descrive le fasi lunari. attribuisce sentimenti e stati d’animo alla luna, come se fosse una persona. - Secondo la poetessa, la luna è una persona (due scelte): un po’ anziana. brutta. sempre allegra. qualche volta sorridente. Comprendo CONNETTIVI • Rispondi con ✗ e a voce. Nel verso evidenziato, la parola ne si riferisce: alla luna. alla faccia. - Che cos’è ne, in analisi grammaticale?
La faccia della luna Cambia sempre la faccia della luna Certe volte è piena di allegria Certe volte ha un’espressione strana Certe volte assomiglia un po’ alla mia Cambia sempre la faccia della luna Certe volte non ne mostra nessuna Certe volte è nascosta quasi tutta Mostra solo uno spicchio di sorriso Io la luna non l’ho mai vista brutta Anche se ha qualche ruga sul suo viso Sabrina Giarratana, Poesie di luce, Motta junior Analizzo PERSONIFICAZIONE • Rispondi qui. - La poesia è ricca personificazioni perché la poetessa: descrive le fasi lunari. attribuisce sentimenti e stati d’animo alla luna, come se fosse una persona. - Secondo la poetessa, la luna è una persona (due scelte): un po’ anziana. brutta. sempre allegra. qualche volta sorridente. Comprendo CONNETTIVI • Rispondi con ✗ e a voce. Nel verso evidenziato, la parola ne si riferisce: alla luna. alla faccia. - Che cos’è ne, in analisi grammaticale?