FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

ALT Verifica di competenza verso l'INVALSI STOP al bullismo! Che cosa significa «bullismo»? Bullismo significa fare ripetuti atti di prepotenza nei confronti di qualcuno. Gli atti di prepotenza possono essere fisici, come sferrare calci e pugni, o verbali, come parolacce e prese di giro. Il bullismo non è fare uno scherzo, con l’intento di divertirsi tutti insieme, né un litigio tra coetanei, che può accadere a chiunque. Un po’ di numeri! - Il bullismo viene denunciato soprattutto al nord. - Tra le vittime di bullismo, il 45% sono femmine. - I bulli sono generalmente maschi (60%). - Le ragazze bulle sono il 25% del totale ma, quando operano in gruppo, raggiungono il 45%. - L’età delle vittime di bullismo è in diminuzione: ci sono vittime anche di 5 anni (ben il 22% dei casi). Sondaggio (realizzato dalla rivista «Focus Junior») Che cosa pensi dei bulli? • Hanno dei problemi → 32,4%, voti: 107 • Sono stupidi → 23%, voti: 76 • Sono deboli → 20,3%, voti: 67 • Sono prepotenti → 20%, voti: 66 • Sono arrabbiati → 4,2%, voti: 14 TELEFONO AZZURRO Telefono Azzurro è l’associazione che da quasi trent’anni s’impegna a proteggere dalle violenze bambini e adolescenti. Cosa fare? NON stare zitti! www.focusjunior.it - www.azzurro.it • Torna sul testo e rispondi. Riconoscere le caratteristiche del testo. 1 Hai letto un testo: espositivo continuo. espositivo non continuo. funzionale. Individuare le informazioni esplicite e nascoste. 2 Segna con ✗ se le informazioni sono esplicite (espresse chiaramente) o nascoste (da dedurre). Affermazioni Esplicite Nascoste a) Bullismo significa prevaricare l’altro in modo ripetuto e aggressivo. b) Le prepotenze possono essere anche verbali. c) Il bullo percepisce la vittima più debole. d) I bulli sono generalmente maschi. e) In un episodio di bullismo, i protagonisti coinvolti sono il bullo, la vittima e gli osservatori. f) Il fenomeno del bullismo è in crescita. g) L’età delle vittime di bullismo è in diminuzione. Ricavare informazioni da grafici e tabelle. 3 Quale informazione puoi ricavare dalla tabella? 4 Dove trovi l’informazione che suggerisce che cosa fare per combattere il bullismo? Nella parte di testo. Nella tabella. Nell’immagine. Comprendere il significato del testo 5 Tra i due consigli scritti sotto, qual è quello da dare a un ragazzo o a una ragazza? Qual è quello da dare a un adulto? Colora correttamente i quadratini. Chiedere aiuto non significa essere una spia o un debole, ma è il primo passo per risolvere la situazione. Occorre prestare attenzione ai diversi segnali di malessere dei ragazzi. Io mi valuto • Coloro in verde che cosa so fare meglio e in rosso che cosa devo migliorare: riconoscere le caratteristiche del testo. ricavare informazioni da grafici e tabelle. individuare le informazioni esplicite e nascoste. comprendere il significato del testo.

ALT Verifica di competenza

verso l'INVALSI

STOP al bullismo!


Che cosa significa «bullismo»?

Bullismo significa fare ripetuti atti di prepotenza nei confronti di qualcuno.

Gli atti di prepotenza possono essere fisici, come sferrare calci e pugni, o verbali, come parolacce e prese di giro.

Il bullismo non è fare uno scherzo, con l’intento di divertirsi tutti insieme, né un litigio tra coetanei, che può accadere a chiunque.


Un po’ di numeri!

- Il bullismo viene denunciato soprattutto al nord.

- Tra le vittime di bullismo, il 45% sono femmine.

- I bulli sono generalmente maschi (60%).

- Le ragazze bulle sono il 25% del totale ma, quando operano in gruppo, raggiungono il 45%.

- L’età delle vittime di bullismo è in diminuzione: ci sono vittime anche di 5 anni (ben il 22% dei casi).


Sondaggio (realizzato dalla rivista «Focus Junior»)

Che cosa pensi dei bulli?

Hanno dei problemi → 32,4%, voti: 107

Sono stupidi → 23%, voti: 76

Sono deboli → 20,3%, voti: 67

Sono prepotenti → 20%, voti: 66

Sono arrabbiati → 4,2%, voti: 14



TELEFONO AZZURRO

Telefono Azzurro è lassociazione che da quasi trentanni simpegna a proteggere dalle violenze bambini e adolescenti.

• Torna sul testo e rispondi.

Riconoscere le caratteristiche del testo.

1 Hai letto un testo:

espositivo continuo. 

espositivo non continuo. 

funzionale.


Individuare le informazioni esplicite e nascoste.

2 Segna con se le informazioni sono esplicite (espresse chiaramente) o nascoste (da dedurre).
Affermazioni
Esplicite Nascoste
a) Bullismo significa prevaricare l’altro in modo ripetuto e aggressivo.  

 

b) Le prepotenze possono essere anche verbali.

 

 

c) Il bullo percepisce la vittima più debole. 

 

 

d) I bulli sono generalmente maschi.

 

 

e) In un episodio di bullismo, i protagonisti coinvolti sono il bullo, la vittima e gli osservatori.

 

 

f) Il fenomeno del bullismo è in crescita.

 

 

g) L’età delle vittime di bullismo è in diminuzione.

 

 


Ricavare informazioni da grafici e tabelle.

3 Quale informazione puoi ricavare dalla tabella?


4 Dove trovi l’informazione che suggerisce che cosa fare per combattere il bullismo?

Nella parte di testo. 

Nella tabella. 

Nell’immagine.


Comprendere il significato del testo

5 Tra i due consigli scritti sotto, qual è quello da dare a un ragazzo o a una ragazza? Qual è quello da dare a un adulto? Colora correttamente i quadratini.

Chiedere aiuto non significa essere una spia o un debole, ma è il primo passo per risolvere la situazione.

Occorre prestare attenzione ai diversi segnali di malessere dei ragazzi.