FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

nella classe CAPOVOLTA I diritti dei bambini sono in classe Vi piacerebbe diventare mister per un giorno e capovolgere i ruoli? A turno, in piccoli gruppi, voi sarete gli insegnanti, mentre io mi metterò qui, seduta nel banco. 1. LA SFIDA! • Sapete che i bambini hanno i loro diritti: vi piacerebbe farli conoscere a tutta la scuola con una conferenza?Allora seguite le indicazioni… 2. A CASA: LAVORO DA SOLO • Leggi di nuovo le pagine 214-215 del libro e/o sfoglia on line il libro I diritti dei bambini in parole semplici. Leggi online! www.unicef.it/doc/2035/pubblicazioni/i-diritti-deibambini-in-parole-semplici.htm (i materiali si trovano anche come risorsa nella classe digitale) • Rifletti e rispondi alla seguente domanda con una frase o con un elenco di parole. - Quali sono i diritti più importanti per te? Di che cosa hai bisogno per sentirti bene? …insegno IO! 3. IN CLASSE, TOCCA A VOI: INSEGNANTI PER UN GIORNO • A turno, leggete in classe il compito svolto a casa, poi create un cartellone con le parole chiave dei diritti. • Poi leggete a coppie la fiaba che l’insegnante vi consegnerà e scoprite a quale diritto «non rispettato» fa riferimento. (Le fiabe si trovano nella Guida dell’insegnante) • Adesso siete pronti per la conferenza: esponete al gruppo le vostre considerazioni seguendo questi sotto-argomenti. 1 Titolo della fiaba • 2 Sintesi del contenuto • 3 Diritto a cui fa riferimento 4 Ipotesi sullo stato d’animo del protagonista (come si sentirà? Che cosa proverà?) 4. IN CLASSE, FACCIAMO SQUADRA: COMPITO COLLETTIVO • Mettete alla prova le vostre conoscenze e create un giornalino a fumetti da diffondere in tutte le classi per far conoscere a tutti i bambini i loro diritti. 5. IN CLASSE: AUTOVALUTAZIONE Io mi valuto • Hai capito perché la classe si è capovolta? Secondo me, perché • Quale fase della classe capovolta ti è piaciuta? Lavorare in modo autonomo a casa con video e testi, perché Esporre al gruppo classe il lavoro individuale, perché Svolgere un compito in modo collettivo, perché Nella Guida altri strumenti di autovalutazione e di valutazione per l’insegnante.
nella classe CAPOVOLTA I diritti dei bambini sono in classe Vi piacerebbe diventare mister per un giorno e capovolgere i ruoli? A turno, in piccoli gruppi, voi sarete gli insegnanti, mentre io mi metterò qui, seduta nel banco. 1. LA SFIDA! • Sapete che i bambini hanno i loro diritti: vi piacerebbe farli conoscere a tutta la scuola con una conferenza?Allora seguite le indicazioni… 2. A CASA: LAVORO DA SOLO • Leggi di nuovo le pagine 214-215 del libro e/o sfoglia on line il libro I diritti dei bambini in parole semplici. Leggi online!  www.unicef.it/doc/2035/pubblicazioni/i-diritti-deibambini-in-parole-semplici.htm (i materiali si trovano anche come risorsa nella classe digitale) • Rifletti e rispondi alla seguente domanda con una frase o con un elenco di parole. - Quali sono i diritti più importanti per te? Di che cosa hai bisogno per sentirti bene?   …insegno IO! 3. IN CLASSE, TOCCA A VOI: INSEGNANTI PER UN GIORNO • A turno, leggete in classe il compito svolto a casa, poi create un cartellone con le parole chiave dei diritti. • Poi leggete a coppie la fiaba che l’insegnante vi consegnerà e scoprite a quale diritto «non rispettato» fa riferimento. (Le fiabe si trovano nella Guida dell’insegnante) • Adesso siete pronti per la conferenza: esponete al gruppo le vostre considerazioni seguendo questi sotto-argomenti. 1 Titolo della fiaba • 2 Sintesi del contenuto • 3 Diritto a cui fa riferimento 4 Ipotesi sullo stato d’animo del protagonista (come si sentirà? Che cosa proverà?) 4. IN CLASSE, FACCIAMO SQUADRA: COMPITO COLLETTIVO • Mettete alla prova le vostre conoscenze e create un giornalino a fumetti da diffondere in tutte le classi per far conoscere a tutti i bambini i loro diritti. 5. IN CLASSE: AUTOVALUTAZIONE Io mi valuto • Hai capito perché la classe si è capovolta? Secondo me, perché  • Quale fase della classe capovolta ti è piaciuta? Lavorare in modo autonomo a casa con video e testi, perché  Esporre al gruppo classe il lavoro individuale, perché  Svolgere un compito in modo collettivo, perché  Nella Guida altri strumenti di autovalutazione e di valutazione per l’insegnante.