FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

ALT Verifica di competenza verso l'INVALSI Anna che odiava il teatro... - Dai, Anna! Muoviti! Che cosa aspetti a iniziare? Anna si mise di fronte ai suoi compagni e, terrorizzata, li guardò. - Vi presento il mio coniglietto, il signor Zippo - disse con una vocina flebile. - Buongiorno, signor Zippo - lo accolsero in coro i compagni entusiasti. - Magari lo vedete un po’ vecchio - continuò - ma ha ancora i suoi misteriosi poteri magici. Adesso ne avrete una dimostrazione. Quindi, prese la sciarpa porgendola verso il pubblico della prima fila. - Chi si offre come volontario per bendare il coniglio? Fu Talitha a bendare Zippo: - Ora questo coniglietto non vede niente - annunciò sicura di sé, tenendo ben distese tre dita dell’altra mano: - Signor Zippo, che numero sto indicando con la mano? - Non so, non vedo niente - rispose Anna con una buffa vocina da coniglio. Si accorse che il pubblico stava già ridacchiando, proprio come faceva sempre il suo fratellino: - Sembra proprio che non veda niente - proseguì. - Ma ora ci darà una prova dei suoi poteri magici. Potrei avere un altro volontario che appoggi un oggetto qualsiasi sul banco, di fronte a Zippo? Le sue lunghe orecchie riusciranno a captare le vibrazioni magiche dell’oggetto e, abracadabra, indovinerà di che cosa si tratta. Suzie mise un’arancia sul banco, di fronte a Zippo che, dondolando la testa, roteando le orecchie e annusando l’aria... - È un’arancia! - dichiarò. Scroscio di applausi di ammirazione: - Ancora! - Indovina che cos’è questo! - esclamò Arif, posando di fronte a Zippo il suo portachiavi a forma di scheletro. Zippo roteò le orecchie e annusò l’aria: - È un portachiavi a forma di scheletro - annunciò. - Incredibile! Brava, Anna! Anna s’inchinò con un sorrisone stampato sulla faccia. Avrebbe voluto continuare lo spettacolo all’infinito ma i suoi cinque minuti erano scaduti e la signorina Henry si era già alzata, cancellino alla mano, per eliminare il suo nome dalla lavagna. Anna Fine, Odio il teatro, Feltrinelli Kids • Torna sul testo e rispondi. Fare inferenze e individuare le informazioni nascoste. 1 Dove si svolgono i fatti? 2 Perché all’inizio della storia Anna è nervosa? È in ritardo. Non conosce la risposta durante un’interrogazione. Deve esibirsi in uno spettacolo. Deve partecipare a una gara. 3 Chi è Zippo? 4 Secondo te, Anna è una bambina: spigliata. arrogante. insicura. sicura di sé. 5 Sai chi è la persona che di solito fa i giochi che sta facendo Anna? Il prestigiatore. Il ventriloquo. Il pagliaccio. L’equilibrista. 6 Chi è la signorina Henry? Riconoscere le informazioni esplicite. 7 Chi mette alla prova Anna? Talitha. Suzie. Arif. Suo fratello. La signorina Henry. Capire il significato delle parole. 8 Una voce flebile è: triste. vivace. impercettibile. tonante. malinconica. Capire il significato del testo. 9 Leggi il titolo. Che cosa ti fa pensare? Anna pensa di non saper fare nulla di speciale e si rifiuta di esibirsi davanti ad un pubblico. Anna ha superato la timidezza e si diverte a immedesimarsi in un coniglio magico. Anna è diventata una «star» del teatro. Io mi valuto • Coloro in verde che cosa so fare meglio e in rosso che cosa devo migliorare: individuare le informazioni nascoste. individuare le informazioni esplicite. capire il significato delle parole. capire il significato del testo.

ALT Verifica di competenza

verso l'INVALSI

Anna che odiava il teatro...


- Dai, Anna! Muoviti! Che cosa aspetti a iniziare?
Anna si mise di fronte ai suoi compagni e, terrorizzata, li guardò.
- Vi presento il mio coniglietto, il signor Zippo - disse con una vocina flebile.
- Buongiorno, signor Zippo - lo accolsero in coro i compagni entusiasti.
- Magari lo vedete un po’ vecchio - continuò - ma ha ancora i suoi misteriosi poteri magici. Adesso ne avrete una dimostrazione.
Quindi, prese la sciarpa porgendola verso il pubblico della prima fila.
- Chi si offre come volontario per bendare il coniglio?
Fu Talitha a bendare Zippo: - Ora questo coniglietto non vede niente - annunciò sicura di sé, tenendo ben distese tre dita dell’altra mano:
- Signor Zippo, che numero sto indicando con la mano?
- Non so, non vedo niente - rispose Anna con una buffa vocina da coniglio.
Si accorse che il pubblico stava già ridacchiando, proprio come faceva sempre il suo fratellino:
- Sembra proprio che non veda niente - proseguì. - Ma ora ci darà una prova dei suoi poteri
magici. Potrei avere un altro volontario che appoggi un oggetto qualsiasi sul banco, di fronte a Zippo? Le sue lunghe orecchie riusciranno a captare le vibrazioni magiche dell’oggetto e, abracadabra, indovinerà di che cosa si tratta. Suzie mise un’arancia sul banco, di fronte a Zippo che, dondolando la testa, roteando le orecchie e annusando l’aria...
- È un’arancia! - dichiarò. Scroscio di applausi di ammirazione: - Ancora!
- Indovina che cos’è questo! - esclamò Arif, posando di fronte a Zippo il suo portachiavi a forma di scheletro. Zippo roteò le orecchie e annusò l’aria: - È un portachiavi a forma di scheletro - annunciò.
- Incredibile! Brava, Anna!
Anna s’inchinò con un sorrisone stampato sulla faccia. Avrebbe voluto continuare lo spettacolo all’infinito ma i suoi cinque minuti erano scaduti e la signorina Henry si era già alzata, cancellino alla mano, per eliminare il suo nome dalla lavagna.
Anna Fine, Odio il teatro, Feltrinelli Kids

• Torna sul testo e rispondi.

Fare inferenze e individuare le informazioni nascoste.

1 Dove si svolgono i fatti?

 


2 Perché all’inizio della storia Anna è nervosa?
È in ritardo.
Non conosce la risposta durante un’interrogazione.
Deve esibirsi in uno spettacolo.
Deve partecipare a una gara.

3 Chi è Zippo?

 


4 Secondo te, Anna è una bambina:
spigliata.
arrogante.
insicura.
sicura di sé.

5 Sai chi è la persona che di solito fa i giochi che sta facendo Anna?
Il prestigiatore.
Il ventriloquo.
Il pagliaccio.
L’equilibrista.

6 Chi è la signorina Henry?

 



Riconoscere le informazioni esplicite.

7 Chi mette alla prova Anna?

Talitha.
Suzie.
Arif.
Suo fratello.
La signorina Henry.


Capire il significato delle parole.

8 Una voce flebile è:
triste.

vivace.
impercettibile.
tonante.
malinconica.


Capire il significato del testo.

9 Leggi il titolo. Che cosa ti fa pensare?
Anna pensa di non saper fare nulla di speciale e si rifiuta di esibirsi davanti ad un pubblico.
Anna ha superato la timidezza e si diverte a immedesimarsi in un coniglio magico.
Anna è diventata una «star» del teatro.