FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

Lily Spazzafuoco Per volere del terribile Conte Nero, che domina come un tiranno sul regno di Ashby, la piccola orfana Lily deve affrontare uno spaventoso drago che minaccia il regno. Ma presto scoprirà che… - Abbiamo trovato la nostra ammazza draghi! Una genuina Spazzafuoco, senz’ombra di dubbio! - disse Mademoiselle Moldavia. - Ma io non voglio ammazzare nessun drago - protestò Lily. - Come? Che cosa? - sbraitò il Capitano Zukka. - Tu sei la predestinata! Tu appartieni alla famiglia degli Spazzadraghi e, ora che le Terre di Ashby sono incenerite da un drago malvagio, tu, ragazzina, devi darti una mossa. Qui governa il Conte Nero e lui dice che devi ucciderlo! Mezz’ora dopo, avvolta nel mantello a prova di fuoco e armata di elmo alato, scudo, fune d’oro, gocce spazza-tutto, alabarda e fionda, Lily si trovava investita da una folata d’aria rovente. Poi il vapore si diradò e davanti a lei comparve una montagna di rottami, sovrastata da una creatura gigantesca. Era di color rosso-scuro e aveva squame grandi come vassoi. Tornare indietro era impossibile. Tenendo l’alabarda tesa davanti a sé, Lily girò, in punta di piedi, attorno al drago addormentato. Vide gli enormi artigli, i fianchi simili a colline, orripilanti zanne storte, che spuntavano dalle sue fauci, e torrenti di fumo nero che gli uscivano dalle narici. Era così immobile da sembrare morto. Non doveva fare altro che spazzare via il fuoco e infilargli l’alabarda in un occhio. Silenziosamente, Lily tirò fuori le gocce spazza-tutto, stappò la fiala di cristallo, poi… Sommersa da un’ondata di terrore, cominciò a battere i denti e a tremare da capo a piedi e, quando tentò di lanciare la fiala, quella le sfuggì di mano e rotolò tra i rottami. Il drago sbadigliò, un gigantesco sbadiglio infuocato che, in mancanza del mantello, avrebbe arrostito Lily. Poi le sue palpebre si sollevarono. Due enormi occhi dorati, da rettile, si posarono su Lily. Finalmente il drago si drizzò. La bambina agitò l’alabarda. - Sta’ indietro o ti sbudello! - Sbudellarmi? E perché mai? - Perché sono una Spazzafuoco! - Una Spazzafuoco? Tu… una Spazzafuoco?! - Sì. Sono Lily Quench, dei Quench Spazzafuoco. - Non ci credo. Gli Spazzafuoco hanno tutti la pelle squamosa. Lily scostò il mantello e arrotolò la manica del maglione, mettendo a nudo una chiazza squamosa sul gomito sinistro. - Oh, perbaccolina! - esclamò il drago. - Sei davvero una Spazzafuoco. Che delusione! In tal caso, da che parte stai? Dalla parte dei draghi in forma umana? O dalla parte dei veri draghi? Lily sentì pizzicare il gomito. Aveva capito tutto. - Sali in groppa, piccola Lily! - disse il drago. - Insieme sconfiggeremo il Conte Nero e libereremo il Principe di Ashby, nascosto nel castello. Natalie Jane Prior, Lily Quench e la Regina Drago, Giunti junior Comprendo ANTICIPARE IL CONTENUTO • Se leggi il titolo e osservi l’immagine puoi aspettarti che il protagonista del racconto sia capace di: sputare fuoco. sconfiggere i draghi. fare amicizia con un drago. Facciamo squadra - Chi sono, secondo voi, i draghi in forma umana? - A coppie trovate cinque aggettivi per descriverli. Poi leggeteli a turno alla classe. Analizzo PERSONAGGI • Completa la tabella dei personaggi e dei loro ruoli. Poi rispondi a voce. PERSONAGGI RUOLI ………….................. Protagonista-eroe drago Aiutante del ………….................... ………….................. Antagonista, nemico del protagonista - Qual è il potere straordinario del protagonista? • Sottolinea nel racconto gli oggetti magici che appartengono al protagonista. Io mi valuto • So riconoscere il ruolo dei personaggi con facilità. con qualche difficoltà. con difficoltà.

Lily Spazzafuoco


Per volere del terribile Conte Nero, che domina come un tiranno sul regno di Ashby, la piccola orfana Lily deve affrontare uno spaventoso drago che minaccia il regno. 

Ma presto scoprirà che…


- Abbiamo trovato la nostra ammazza draghi! Una genuina Spazzafuoco, senz’ombra di dubbio!

- disse Mademoiselle Moldavia.

- Ma io non voglio ammazzare nessun drago - protestò Lily. - Come? Che cosa? - sbraitò il Capitano Zukka. - Tu sei la predestinata! Tu appartieni alla famiglia degli Spazzadraghi e, ora che le Terre di Ashby sono incenerite da un drago malvagio, tu, ragazzina, devi darti una mossa. Qui governa il Conte Nero e lui dice che devi ucciderlo!

Mezz’ora dopo, avvolta nel mantello a prova di fuoco e armata di elmo alato, scudo, fune d’oro, gocce spazza-tutto, alabarda e fionda, Lily si trovava investita da una folata d’aria rovente. Poi il vapore si diradò e davanti a lei comparve una montagna di rottami, sovrastata da una creatura gigantesca. Era di color rosso-scuro e aveva squame grandi come vassoi. 

Tornare indietro era impossibile.

Tenendo l’alabarda tesa davanti a sé, Lily girò, in punta di piedi, attorno al drago addormentato. Vide gli enormi artigli, i fianchi simili a colline, orripilanti zanne storte, che spuntavano dalle sue fauci, e torrenti di fumo nero che gli uscivano dalle narici. Era così immobile da sembrare morto.

Non doveva fare altro che spazzare via il fuoco e infilargli l’alabarda in un occhio. Silenziosamente, Lily tirò fuori le gocce spazza-tutto, stappò la fiala di cristallo, poi…

Sommersa da un’ondata di terrore, cominciò a battere i denti e a tremare da capo a piedi e, quando tentò di lanciare la fiala, quella le sfuggì di mano e rotolò tra i rottami.

Il drago sbadigliò, un gigantesco sbadiglio infuocato che, in mancanza del mantello, avrebbe arrostito Lily.

Poi le sue palpebre si sollevarono.

Due enormi occhi dorati, da rettile, si posarono su Lily.

Finalmente il drago si drizzò.

La bambina agitò l’alabarda. 

- Sta’ indietro o ti sbudello!

- Sbudellarmi? E perché mai?

- Perché sono una Spazzafuoco!

- Una Spazzafuoco? Tu… una Spazzafuoco?!

- Sì. Sono Lily Quench, dei Quench Spazzafuoco.

- Non ci credo. Gli Spazzafuoco hanno tutti la pelle squamosa.

Lily scostò il mantello e arrotolò la manica del maglione, mettendo a nudo una chiazza squamosa sul gomito sinistro.

- Oh, perbaccolina! - esclamò il drago. - Sei davvero una Spazzafuoco.

Che delusione! In tal caso, da che parte stai?

Dalla parte dei draghi in forma umanaO dalla parte dei veri draghi?

Lily sentì pizzicare il gomito. Aveva capito tutto.

- Sali in groppa, piccola Lily! - disse il drago. - Insieme sconfiggeremo il Conte Nero e libereremo

il Principe di Ashby, nascosto nel castello.

Natalie Jane Prior, Lily Quench e la Regina Drago, Giunti junior