FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4

1 unità di competenza u TESTI NARRATIVI Nella notte: squit squit squiiit Comprendo SIGNIFICATO DEL TESTO - LETTURA ATTIVA Durante la lettura, soffermati quando incontri i quadratini colorati e chiediti: CHI ? PERCH ? Cerca la risposta nelle righe che precedono o seguono il punto e fai riferimento anche alla tua esperienza. Adelisa non aveva mai fatto storie per dormire Fino a quando non aveva scoperto un topolino in camera sua. Alla bimba, quella sera, non restò altro da fare che piangere, da sola, nel suo letto, al buio, abbracciata all orso bianco. Si addormentò fra le lacrime e dormì un sonno profondo, fino alla campana che indicava la mezzanotte. Pochi minuti dopo si svegliò di colpo. Sentì un rumore e poi dei passi pesanti sul parquet. Era un animale, forse Magò. Tre passi e silenzio. No, le zampe di Magò facevano un suono vellutato sul legno, mentre si sentivano battere delle unghie. Forse era tornato il topolino. Il cuore le batteva forte, ma trovò la forza di accendere la luce e di guardarsi intorno. Nulla. Si alzò, guardò sotto il letto. Nulla. Andò verso la porta, sempre socchiusa, la spalancò, accese la luce del corridoio. Nulla. Tornò a letto, spense la luce e allora vide l'ombra di un topo gigante, mostruoso, con le zampe sollevate verso di lei, i denti aguzzi e gli occhi di brace. Adelisa era paralizzata. 120 Leggo per individuare il momento di maggior suspense: il culmine

FACCIAMO SQUADRA PER LEGGERE SUSSIDIARIO DEI LINGUAGGI 4